Galleria

KōArt: unconventional place

 

Non solo galleria ma spazio creativo che dialoga con il cuore pulsante di Catania e con i nuovi scenari dell’arte contemporanea.

Nata nel 2014 in via San Michele per iniziativa della storica dell’arte Aurelia Nicolosi, la Galleria KōArt accoglie nuove generazioni di artisti che muovono i primi passi sulla scena nazionale e internazionale. Grazie alla preziosa collaborazione del comitato di Centrocontemporaneo e dell’Associazione no profit Fund4art, sono state numerose le mostre di qualità – curate da esperte come Dora Marchese, Bruna Pandolfo, Marilisa Yolanda Spironello – che hanno determinato il successo di un’iniziativa forte e coraggiosa, volta al recupero di una bellezza superiore al puro piacere estetico.

Le opere proposte dalla Galleria KōArt spaziano dal figurativo al concettuale con un occhio attento alle ultime tendenze nel campo del design e della fotografia. Il curriculum dell’artista non è l’unico criterio adottato per la selezione dei lavori esposti: creatività, raffinatezza tecnica e originalità della ricerca giocano un ruolo fondamentale per costruire un buon portfolio e accedere ad importanti progetti. Senza tali elementi, infatti, la galleria non sarebbe stata selezionata per mostre importanti all’interno dellExpo 2015 e del circuito di I-ART, il polo diffuso per le identità e l’arte contemporanea in Sicilia, e non avrebbe potuto aderire a fiere prestigiose come Art Market Budapest.

Un’aria internazionale si respira, quindi, all’interno della Galleria KōArt che sembra ricordare le architetture di Soho e Chelsea, quartieri cool della città di New York, aperti alle nuove tendenze creative: il candore delle pareti stempera i toni scuri del pavimento in un gioco di rimandi, che rendono l’ambiente un perfetto incubatore di idee. La luce, curata dalla designer Marzia Paladino (Ladyled), costituisce un punto di forza essenziale per valorizzare le tele e le sculture, rendendo l’allestimento unico e innovativo, in linea con gli orientamenti di ultima generazione che sfruttano la tecnologia a led.

Koart unconventional place – scarica il curriculum della galleria

 

Specializzata in storia dell’arte, Aurelia Nicolosi, ha al suo attivo importanti collaborazioni con il Palazzo delle Esposizioni di Roma, Palazzo Strozzi a Firenze e Palazzo Blu a Pisa. Per la Casa Editrice Giunti ha coordinato i cataloghi di importanti artisti ed eventi espositivi. In Sicilia ha partecipato all’organizzazione della mostra, Artisti nella luce di Sicilia, curata da Vittorio Sgarbi nel 2011, e ha seguito diversi laboratori per le scuole con l’Associazione Artimpara di Palermo. Ha, inoltre, coordinato le iniziative culturali dell’Associazione Reba di Catania, nata per volontà di Carmen Consoli. Attualmente segue l’organizzazione di diversi progetti culturali e artistici come la fiera di Artfactory, alla sua quinta edizione; cura le relazioni di gallerie note sul territorio nazionale e promuove il lavoro di giovani creativi. Scrive come free lance su periodici come Aliante, Cultura Commestibile e Officine delle Arti . Per l’associazione Fund4art è referente dei progetti in Sicilia.

Contatti

+393397179005

aurelianicolosi@gmail.com

a.nicolosi@fund4art.it